Essere o non essere ....solo fotografi di matrimonio

March 16, 2016

ogni tanto ci penso. ho voglia di fossilizzarmi solo su un genere? voglio essere conosciuto solo per le foto di matrimonio

dovrei abbandonare gli altri generi per dedicarmi solo a quello che, nei fatti, è una bella fetta del mio lavoro ?

 

beh, si ogni tanto ci penso.

ma la risposta è sempre NO.

 

sostengo da sempre che un Fotografo debba sapersi muovere tra più generi, a volte anche slegati tra se, sempre cercando di dare una

sua impronta ai lavori, pronto a sperimentare, pronto a mettersi in gioco e pronto ad improvvisare quando ne ha modo.

In fondo senza la curiosità, senza nuovi stimoli, senza divertimento nel fare il proprio lavoro direi che si va poco lontano.

 

ogni tanto sento il bisogno di fare qualche scatto per me, qualche scatto senza un committente, senza un progetto da accettare e al quale magari contribuire in parte. Magari scattando con qualche collega che si stima in modo particolare (Silvia Galora in primis ma anche il buon Dario D'Andrea, grandissimo ritrattista)

 

A me piace creare qualcosa dal nulla, che sia uno shooting completo o che sia una singola foto, vedere qualcosa che ho in testa solo io in quel momento. creare la luce e con la luce inventarmi una foto (bella o meno) dove magari altri non la vedono.

 

mi piace anche provare generi nuovi, anche generi che non prediligo perche sono dell'idea che la curiosità debba essere la spinta per ogni fotografo, ma anche ogni persona in genere, per arricchire il proprio bagaglio culturale e di esperienze.

 

pochi giorni fa un noto fotografo italiano, osannato da molti, ad un incontro ha detto una frase che suonava più o meno così 

"ognuno deve fotografare quello che conosce"

ecco, mentre tutti applaudivano io mi sono sentito un alieno, per me la fotografia è un mezzo per conoscere, per scoprire mondi nuovi, persone nuove, posti nuovi. 

se fotografassi solo ciò che conosco probabilmente mi annoierei terribilmente, annoierei i miei clienti, annoierei le mie stesse macchine fotografiche quindi.....w la curiosità, w le sperimentazioni, w le cose ancora da conoscere.

 

vi lascio con un po' di foto che mi rappresentano in questo periodo